Che cos'è l'IVA (VAT - Value Added Tax) Inglese?

L'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA o VAT Value Added Tax) è un'imposta incassata dall'impresa a seguito della vendita di prodotti o servizi e riguardante l'l'acquisto di beni o dei servizi che vengono utilizzati nel suo business.

L'amministrazione dell'IVA (VAT) Inglese, nel Regno Unito, è di competenza di HM Revenue and Custom.

Se avvio un'attività nel Regno Unito, è necessario possedere la Partita IVA (VAT) Inglese?

La Partita IVA (VAT) Inglese, costituita da 9 (nove) numeri, è obbligatoria solo dal momento in cui il fatturato della vostra azienda supera o si appresta a superare la soglia decisa dal Governo che, dal 1* aprile 2016 è di £ 83.000, per ogni periodo di 12 mesi a rotazione.

È possibile, comunque, registrarsi per l'IVA (VAT) volontariamente, in qualsiasi momento fino a quando il giro d'affari dell'azienda supera il limite di cui sopra.

HRMC offre un servizio online di verifica della Partita IVA (VAT) Inglese.

Quali considerazioni devo tenere presenti al momento di decidere se chiedere o meno la Partita IVA (VAT) Inglese?

      1. La mia azienda ha la ragionevole prospettiva di superare la soglia annuale di fatturato (£ 83.000) prevista?

Se non si prevede che l'azienda avrà un fatturato superiore alla soglia, allora si potrebbe evitare di richiedere una partita IVA (VAT) al fine di semplificare le incombenze contabili.

È necessario però fare attenzione nel prendere questa decisione poiché, se si supera la soglia prevista senza registrarsi per l'IVA (VAT), si può incorrere in sanzioni finanziarie.

      2. Quando devo chiedere l'assegnazione della Partita IVA (VAT) Inglese?

È possibile registrarsi spontaneamente per l'IVA (VAT) Inglese in qualsiasi momento prima di raggiungere la soglia di £ 83.000, raggiunta la quale l'iscrizione diventa obbligatoria.

Molte nuove imprese che si aspettano un fatturato maggiore di £ 83.000 all'anno, preferiscono registrarsi prima d'iniziare la loro attività d'impresa; ciò permette loro di non modificare "in corsa" il loro sistema di contabilità e di re-pricing dei loro prodotti e servizi durante l'esercizio sociale.

Molte nuove imprese anche investono una parte considerevole delle loro risorse nello Start-Up della Società Ltd; il vantaggio di possedere la Partita IVA (VAT) fin dall'inizio, permette di recuperare subito l'IVA (VAT) corrisposta su tali spese.

Il possesso della Partita IVA (VAT) può aiutare a consolidare le relazioni con altre società; molte delle imprese più grandi preferiscono trattare con altre società munite di Partita IVA (VAT), ritenendole più affidabili negli affari

      3. Quali sono le aliquote di IVA (VAT) Inglese in vigore?

E' importante, in primo luogo, ricordare che l'IVA (VAT) Inglese è un'imposta che viene calcolata sulla vendita degli oggetti che si possono acquistare e vendere attraverso il proprio business.

Ci sono differenti aliquote d'imposta IVA (VAT) Inglese, a seconda dei diversi tipi di prodotti e servizi.

L'aliquota ordinaria applicata alla maggior parte dei beni è del 20% (venti per cento); questo significa che se vendi un prodotto o servizio ad un cliente, egli deve aggiungere e pagare un ulteriore 20% sul prezzo di vendita.

Per la stessa ragione, se si acquista un prodotto da un'azienda con Partita IVA (VAT) Inglese, il 20% del prezzo finale di vendita sarà corrisposto al lordo dell'IVA.

Le Aliquote IVA (VAT) applicate nel Regno Unito sono le seguenti:
  • Aliquota Ordinaria (20%) - Applicata alla maggior parte dei beni e servizi;
  • Aliquota Ridotta (5%) - Applicata al combustibile e alle utenze domestiche e da enti di beneficenza, abbigliamento per bambini, prodotti igienici femminili, e altri ancora;
  • Aliquota Zero (0%) - Applicata ad alcuni prodotti e servizi dove l'IVA (VAT) non viene caricata: ad esempio, francobolli.
Le Aliquote IVA (VAT) sopra indicate sono in vigore dal 4 gennaio 2011.

Quali sono gli elementi obbligatori da indicare in fattura Inglese?

    Nella pagina dedicata riportiamo quali sono gli elementi da indicare obbligatoriamente nella fattura emessa nel Regno Unito, a seconda del soggetto emittente e del suo possesso e meno della Partita IVA Inglese (VAT). 

    Come e quando posso liquidare, pagare o farmi rimborsare l'IVA (VAT) Inglese?

    La gestione dell'IVA (VAT) Inglese può essere eseguita, a scelta, secondo 2 (due) modalità:

    1) Standard: la liquidazione dell'IVA (VAT) viene calcolata sulla base delle fatture emesse e ricevute, indipendentemente dal loro incasso e(o pagamento;

    2) Per Cassa: la liquidazione dell'IVA (VAT) viene calcolata sulla base dell'IVA (VAT) incassata sulle fatture emesse, al netto dell'IVA (VAT) pagata sulle fatture ricevute.

    La maggior parte delle aziende pagano l'IVA all'Erario Inglese su base trimestrale.


    E' importante ricordare, tuttavia, che i movimenti dell'IVA (VAT) Inglese (come in Italia), riguardanti l'attività svolta, devono essere contabilizzati separatamente da quelli relativi alle operazioni inerenti il normale reddito d'impresa.

    L'IVA (VAT) incassata non è denaro dell'azienda, ma è "temporaneamente" custodito da essa fino al momento della successiva liquidazione periodica dovuta all'Erario Inglese.

    L'IVA (VAT) dovuta dall'impresa all'Erario Inglese deve essere trattata come una passività, calcolata sulla differenza netta tra l'IVA (VAT) che l'attività ha incassato e l'IVA (VAT) che, nello stesso periodo di liquidazione,  è stata versata al momento dell'acquisto di beni e servizi inerenti l'azienda medesima.

    Dalla "Liquidazione" periodica dell'IVA (VAT), si determina l'importo netto che dovrà essere versato al Fisco Inglese su base trimestrale.

    Alla fine di ogni trimestre IVA, la società deve compilare un modulo inerente la liquidazione del'IVA (VAT), che viene inviato all'Erario Inglese ed è accompagnato dall'eventuale pagamento dovuto.

    La dichiarazione IVA contiene una serie di caselle in cui bisogna indicare il totale dell'IVA riscossa sulle vendite e l'IVA che si sta recuperando sugli acquisti, insieme a molte altre caselle inerenti le vendite e gli acquisti realizzati in Stati membri dell'Unione Europea.

    È anche possibile liquidare periodicamente l'IVA (VAT) direttamente "online" e pagarla tramite addebito diretto sul conto corrente dell'impresa.

    Rimborsi IVA (VAT): in Gran Bretagna il rimborso avviene, di solito, entro 7-10 giorni dalla richiesta inoltrata a HMRC.
    In Italia, due anni e mezzo; tanto deve attendere, in media, un contribuente in Italia per ottenere il rimborso dei crediti IVA. Un periodo infinito se si pensa che in Gran Bretagna basta aspettare tra i 7 e i 10 giorni e in Germania una decina.

    Come faccio a calcolare l'IVA (VAT) periodica (trimestrale) ed annuale?

    L'IVA (VAT) è dovuta al momento della vendita, che può anche essere precedente all'incasso della medesima; ad esempio, se si stabilisce con il cliente un pagamento a "30 gg. data fattura (Invoice)", l'azienda dovrà, comunque, considerarla "a debito" da subito verso l'Erario Inglese; ciò se non si è optato per l'applicazione del "Regime di Cassa".

    Il modo più semplice per gestire gli adempienti dell'IVA (VAT) è quello di utilizzare un programma di contabilità, appositamente predisposto, che permetterà di monitorare l'IVA (VAT) periodica dovuta all'Erario Inglese; al termine del periodo di liquidazione dell'IVA (VAT), il software indicherà automaticamente quali dati e dove devono essere inseriti nel prospetto di riconciliazione dell'IVA (VAT) da presentare all'Erario Inglese.

    Cosa s'intende quando si fa riferimento al "Regime di Contabilità dell'IVA (VAT) per Cassa"?

    Il "Regime della Contabilità dell'IVA (VAT) per Cassa" è un sistema per la gestione di IVA che può essere utilizzato dalle imprese con un fatturato attivo inferiore a £ 1.600.000 e passivo inferiore a £ 1.350.000.

    Optando per questo regime, ai fini dell'IVA (VAT), la tenuta della contabilità secondo il "principio di cassa" consente di liquidare l'IVA sulla base degli importi dell'IVA (VAT) che sono stati corrisposti, invece che secondo il principio di emissione delle fatture, anche se non incassate.

    Questo sistema di tenuta della contabilità IVA (VAT) è particolarmente vantaggioso per le aziende che, solitamente, hanno un lungo periodo di tempo che intercorre tra il momento in cui emettono la fattura di vendita a il giorno in cui ricevono il pagamento della medesima.

    Come funziona l'IVA sui servizi digitali nella EU ?

    Dal 1 ° gennaio 2015 sono entrate in vigore nuove norme per l'imposta sul valore aggiunto (IVA) sulla fornitura di servizi digitali da parte delle imprese ai consumatori dell'EU.

    L'IVA sui servizi digitali verrà pagata nel Paese del consumatore, se Paese non del fornitore; sarà quindi applicata l'aliquota che si applica nel Paese del consumatore.

    "Servizi digitali" comprendono:
    • broadcasting - la fornitura di programmi televisivi o radiofonici
    • telecomunicazioni - telefonia fissa e mobile, fax e connessione a Internet
    • e-service - video on demand, applicazioni scaricate (o "apps"), download di musica, giochi, e-book, il software anti-virus e aste on-line.
    Si tratta di un settore in rapida evoluzione. Questi sono solo esempi e non una lista completa dei servizi digitali.

    Quali sono i principali requisiti dell'IVA (VAT)?

    Quando l'azienda ottiene la Partita IVA (VAT) Inglese è necessario rispettare le normative in vigore dell'IVA (VAT) Inglese che riguardano l'attività avviata.

    La normativa IVA (VAT) Inglese prevede, ad esempio, l'osservanza di alcuni requisiti chiave:
    • Quando si vendono beni o servizi che incorporano un addebito dell'IVA (VAT), è necessario fornire al cliente una Fattura (Invoice) con l'indicazione dell'IVA (VAT); di solito, la fattura dovrebbe includere l'importo dell'IVA pagata, il numero di Partita IVA (VAT) dell'azienda, un numero unico di fattura e la data in cui è stata emessa la fattura.
    • L'utente deve conservare tutti i Registri IVA, comprese le fatture e le ricevute, per un periodo di 6 (sei) anni; questi documenti possono essere richiesti nel corso di un'ispezione effettuata dagli Organi competenti. E' bene ricordare che solo una fattura con applicazione dell'IVA (VAT) per un acquisto inerente l'attività svolta, fa nascere il diritto a chiedere il rimborso dell'IVA (VAT) corrisposta; senza questo documento non si ha diritto a chiedere il rimborso dell'IVA (VAT).
    • È necessario notificare all'HM Revenue and Customs, entro 30 (trenta) giorni dalla modifica, se uno dei dati aziendali è cambiato.
    • Si deve, in ogni caso, applicare l'IVA (VAT) sulle cessioni a favore di dipendenti della società o transazioni tra imprese.
    • Non si dovrebbe recuperare l'IVA sulle spese del personale.

    Come faccio a chiedere l'assegnazione della Partita IVA (VAT) Inglese?

    Si può chiedere l'assegnazione della Partita IVA (VAT), compilando un modulo di registrazione IVA (VAT) 1 ottenibile dalla HM Revenue and Customs.

    L'IVA (VAT) 1 modulo deve essere compilato integralmente e restituito al Fisco Inglese; non vi è alcun costo per la registrazione della vostra azienda per l'IVA (VAT).

    Se si chiede volontariamente la Partita IVA (VAT), si deve dimostrare di aver avviato seriamente un'attività commerciale (sede, contratto d'affitto, bollette utenze, etc.), far vedere le entrate già avute e copia delle ricevute che sono già state incassate dalla società, come prova che la richiesta si basa su un'effettiva attività svolta per scopi legittimi.
    HMRC GLOSSARIO TERMINI PARTITA IVA INGLESE - HMRC GLOSSARY VAT VALUE ADDED TAX LONDON UNITED KINGDOM

    Per comprendere meglio la terminologia, esiste un "Glossario" esplicativo dei termini più ferquentemente utilizzati dai possessori di Partita IVA (VAT) Inglese?

    Queste sono alcune definizioni di termini VAT Value Added Tax (IVA) che comunemente HMRC utilizza: "Glossario VAT"; si raccomanda di contestualizzare i termini VAT allo specifico caso esaminato.